Burro Vegan fatto in casa

domenica 30 marzo 2014

burro vegan autoprodotto

Il burro è stata la mia seconda incursione nel mondo dell'autoproduzione. Ed è stato un incubo. Quel piccolo coppino che si vede nella foto, che pesa circa 220 gr. mi è costato una cosa come 15 euro. Un bel risparmio direi. Le cose sono andate più o meno così.

Invaghitami dell'idea di farmi da sola il simpatico panetto son corsa subito a comprare i più disparati oli per apprestarmi subito alla produzione, che nella mia testa sarebbe stata massiccia.
Piena di entusiasmo mi sono procurata le semplicissime istruzioni che circolano in rete, corredate di foto in cui un cucchiaino sta ben fermo dentro l'amalgama giallastro, prova della corretta esecuzione .
Ero ancora inconsapevole del fatto che mi ero imbarcata in una cosa evidentemente più grande di me. Ma solo ed unicamente di me  visto che tutti commentavano le varie ricette con apprezzamenti sulla facilità e la buona riuscita dell'impresa. Per tutti, era stata una svolta.
La mia vita, dopo circa 10 tentativi (veri) non intendeva svoltare in nessuna direzione, se non quella dell' autocommiserazione perenne. Ero un ecce-donna, frustrata dal fallimento e costretta ad usare la mistura giallastra frutto dei miei falliti tentativi per condire ogni cosa e non sprecare i litri di olio che avevo inutilmente impiegato.
Sul punto di arrendermi alla triste verità avvenne il miracolo: la scoperta di quest'uomo immenso, da cui ho tratto la mia ricetta.
Il risultato è stato un successo incredibile, ci è mancato poco che affondassi i miei incisivi nel recipiente e lo finissi così, a morsi.

Ingredienti (per circa 220 gr. di burro)

70 gr. di yogurt di soia
135gr/150 ml. di olio di cocco
35 ml. di Olio di girasole
10 gr. di lecitina di soia
1 cucchiaino di aceto di mele
1 pizzico (veramente piccolo) di sale

Tempo: 20 minuti + 1h. di raffreddamento 


  • Mescolare accuratamente con una frusta lo yogurt, l'aceto di mele ed il sale. Lasciare riposare per circa 10 minuti.
  • Sciogliere l'olio di cocco e lasciar raffreddare (deve essere a temperatura ambiente)
  • Mettere tutti gli ingredienti in un mixer e frullare per circa 4 minuti. 
  • Trasferire in un recipiente unico o in piccoli stampi di silicone e lasciare solidificare in freezer per un'ora
  • Mettere in frigo in contenitore ermetico ed usare entro una settimana



21 commenti:

  1. Ciao Grazie di essere passata a trovarmi, mi ha fatto tanto piacere.. complimenti per il tuo blog e per le foto, che idea questo burro, voglio assolutamente provarlo!! :) Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te di essere Ripassata, e se lo provi fammi sapere!
      Ciao buona serata!
      Teresa

      Elimina
  2. Che bello, autoprodursi il burro in casa e farlo con ingredienti sani :-) dobbiamo provare anche noi! E, anche se è costato 15 euro, siamo sicure che non c'è paragone con quello comprato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai provatelo così poi mi fate sapere! peraltro azzeccando alla prima è pure parecchio più economico..:)
      Ciao!

      Elimina
  3. ghgh.. sui tentativi mi ritrovo in pieno! Quelli con olii e lecitine, come ti dicevo anche da me, non mi sono mai venuti. Quello che impiego io a base di olio di cocco mi è venuto al primo tentativo e al momento è la ricetta che mi ha lasciata più soddisfata.. trovato il proprio burro, sarà difficile abbandonarlo :-) anche se.. questa tua versione con lo yogurt di soia mi sconfinfera parecchio!!
    A presto e buona domenica!
    Lucy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Terribili, mi hanno distrutta...Questo non lo lascerò mai più, è incredibile, al massimo provo anche io il tuo che mi pareva mooolto bello dalla foto :).
      Ciao buona domenica (sera ormai) a te!

      Elimina
  4. Bello! Ma la lecitina è quella granulare? Non l'hai fatta ammorbidire prima di mettere tutto nel mixer?
    Giovanna

    RispondiElimina
  5. Si è quella. Senti, una volta l'ho messa prima nell'olio di semi che poi va nel resto della ricetta, ma di differenza ne ho vista poca o punta, tranne forse un minimo di colore più chiaro nel burro finale (si era disfatta ancora di più evidentemente) quindi ho lasciato perdere!
    Ciao!

    RispondiElimina
  6. e io perchè non ti consocevo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Genny, scusa vedo ora...non so, ma ora vengo anche io a conoscere te!

      Elimina
  7. Molto interessante: avevo già letto ricette simili ma il fatto che tu abbia fatto da cavia in modo così drammatico mi spinge a provarci davvero ;-)

    RispondiElimina
  8. Anche io lo faccio, ma con il latte di soia. Mi incuriosisce molto la tua versione. Insomma, potrei morire dietro le tue ricette ^_^

    RispondiElimina
  9. Mai provato a fare burro vegano, sara' l'ora giusta! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa ricetta è quasi infallibile, prova, tentar non nuoce. A presto Teresa

      Elimina
  10. Ciao! Complimenti per il blog..:) ho provato a fare questo burro..facilissimo,consistenza ottima,ma per me si sente troppo il sapore del cocco...come posso fare per ovviare a questo? :) grazie Cinzia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cianzia,
      Dipende dall'odio di cocco che usi, per non sentirne troppo il sapore dovresti usare quello deodorato. Io lo compro dall'etnico, ha solo quel tipo li (é una vaschetta bianca con etichetta blu), ma ho visto che ora si trova anche nei negozi bio! Vedrai se prendi quello il sapore del cocco non si sente quasi per niente!
      Ciao e grazie

      Elimina
    2. Ciao! Grazie mille..gentilissima! ;)
      Ho fatto poi una crostata con questo burro ed è venuta fantastica! ;)

      Elimina
  11. Ciao si può sostituire la lecitina di soia con altro ingrediente? Magari tipo amido di mais o fecola di patate? E i può dimezzare la dose di olio di cocco e aggiungere qualche altro olio? magari di sesamo. Perchè per trovare l'olio di cocco ad un prezzo ragionevole,ogni volta devo fare 60 andata+60KM ritorno. La spesa non ne vale l'impresa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vally,scusami se ti rispondo solo ora. Purtroppo l'olio di cocco è un ingrediente abbastanza fondamentale,almeno per questa versione di burro, essendo questo che lo rende così solido. Ci sono altre ricette di burro,che a me personalmenete,come spiego nel post, non sono mai riuscite/venute, ma in giro le puoi trovare. Il mio consiglio è di fare una scorta di olio di cocco quando puoi o comprarlo su internet.
      Ciao buona giornata

      Elimina
  12. Ciao non preoccuparti,capito. E per quanto riguarda la lecitina?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La lecitina è un emulsificante, pure quella ci andrebbe..a regola nei negozi tipo naturasì si trova molto facilmente.
      Comunque, questo è il sito di cui parlo anche nel post da cui ho preso la ricetta, te lo ri-linko qua; ha molte ricette di burro, io non le ho guardate tutte, magari trovi qualcosa con gli ingredienti che ti riesce più facile recuperare!
      Ciao a presto e fammi sapere se alla fine sei riuscita
      http://www.veganbaking.net/recipes/fats/vegan-butters/vegan-butter

      Elimina